Pan brioche all’olio di oliva

 

Il pan brioche è una pasta leggera lievitata e semidolce che solitamente è preparata con uova, farina, burro e zucchero. Il nostro pan brioche all’olio di oliva si distingue dalla versione classica per l’utilizzo di un grasso vegetale, l’olio extravergine di oliva, a sostituzione del burro. Il risultato è un pane leggero e soffice che si presta perfettamente per ogni tipo di farcitura, sia dolce sia salata. Generalmente il pan brioche serve per la confezione di sandwich e di canapé guarniti con carni, pesce, pollo, formaggi e varie verdure. Durante la preparazione, molto semplice, bisogna prestare attenzione alla lievitazione che deve avvenire in un ambiente tiepido di circa 27-28 ⁰C. Se l’impasto dovesse risultare troppo duro, aumentate leggermente le dosi di latte e acqua e aggiungeteli a filo per rendere l’impasto più lavorabile. Una volta pronto si mantiene morbidissimo anche dopo alcuni giorni, basta conservarlo nei sacchetti per alimenti.

Ingredienti

  • Latte40 g
  • Acqua40 g
  • Farina manitoba125 g
  • Farina 00125 g
  • Miele1 cucchiaino
  • Lievito di birra5 g
  • Olio extravergine di oliva25 g
  • Uova2
  • Tuorlo1
  • Zucchero15 g
  • Sale5 g
  • Semi misti1 manciata

PREPARAZIONE PAN BRIOCHE ALL’OLIO DI OLIVA

  1. Preparate il lievitino: in una ciotola mescolate 30 g di latte, 30 g di acqua, 50 g di farina manitoba e 50 g di farina 00. Aggiungete il lievito e il miele e impastate fino ad ottenere un impasto liscio. Lasciate lievitare fino a quando l’impasto non sarà raddoppiato, occorreranno circa 40 minuti.
  2. Preparate ora l’impasto: mescolate 75 g di farina 00 con 75 g di farina manitoba, aggiungete 10 g di acqua e 10 g di latte, 25 g di olio extravergine di oliva, 15 g di zucchero, 5 g di sale, un uovo e il tuorlo. Amalgamate bene gli ingredienti fino a formare un impasto liscio e omogeneo.
  3. Prendete il lievitino, schiacciatelo bene e tiratelo con le mani, aggiungetelo all’impasto e lavoratelo finché i due impasti non saranno perfettamente amalgamati (non ci devono essere più striature bianche). Trasferite in una ciotola e lasciate lievitare l’impasto, ben coperto e a temperatura ambiente, fino a quando non sarà raddoppiato, occorreranno circa 2 ore.
  4. A lievitazione finita sgonfiate un poco la pasta con le mani e modellatela fino a ottenere un cilindro. Rivestite uno stampo da plum cake con carta forno, ungete leggermente e versateci l’impasto. Lasciate lievitare per 30-40 minuti circa ovvero fino a quando il pane avrà occupato interamente lo stampo. Spennellate con un po’ di uovo sbattuto e decorate a piacere con i semi che preferite.
  5. Infornate in forno già caldo a 220° per i primi 20 minuti e proseguite la cottura a 180/190° per altri 20 minuti. Se la superficie dovesse colorire troppo, coprite lo stampo con carta alluminio. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella prima di tagliarlo. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella prima di tagliarlo a fette.

You may also like

CHIUDI
CLOSE