Blog

recent to our menu

Ciclostorica “La Scaligera” 2018 – Seconda edizione

In occasione della seconda “La Scaligera” 2018, ci presentiamo come unica tappa veneta del giro d’Italia d’epoca (GIDE) ci saremo anche noi presenti con il nostro stand.

L’evento si terrà sabato sera dalle ore 19 e domenica dalle 09,00.

Vi aspettiamo numerosi nello spettacolare contesto del borgo medievale di Soave.

Il nostro Olio al ristorante Il Giardino dei Sapori

Da oggi, potete gustare tutte le buonissime pietanze che il ristorante “Il Giardino dei Sapori” crea per voi tutti i giorni.

Infatti grazie alla efficace collaborazione con Cashback World, avete la possibilità di pranzare e/o cenare ciò che meglio preferite,  e immediatamente dopo avere sul proprio conto corrente il cashback del 3%.

 

Più acquisti, più Vantaggi!!

Siamo finalmente online!!

Dove? In Cashback World, ovvero esattamente QUI!

Come funziona? E’ molto semplice, vieni da noi, acquisti i prodotti che ti piacciono e poi ti regaliamo la cashback card (si è gratuita), così avrai la possibilità fin da subito di avere ritorno in denaro fino al 2%!!!

Vieni a ritirare la tua card GRATIS e trai vantaggio ogni volta che deciderai di acquistare i nostri prodotti.

Potrai inoltre utilizzare la stessa card, in tantissime altre imprese convenzionate.
 la usi  guadagni 💵

FESTA PROVINCIALE DELLE CILIEGE VERONESI

Sabato 2 e domenica 3 giugno FESTA PROVINCIALE DELLE CILIEGIE VERONESI a Cazzano di Tramigna (VR).
Vi aspettiamo per gustare/acquistare questo buon frutto e visitare la nostra bella vallata.
Stand con vendita nostro olio extravergine e specialita’,  vendita formaggi tipici/miele di ciliegio/marmellate di ciliegie.

Radichio Rosso In Sao’r

Pulite accuratamente il radicchio, lavatelo, asciugatelo con una centrifuga manuale e tagliate ogni cespo a quarti

nel senso della lunghezza. Lavate e lasciate l’uva passa in ammollo in un po’ d’acqua tiepida per un’ora.

Sbucciate e affettate sottilmente le cipolle, quindi lasciatele appassire per alcuni minuti in un tegame con l’olio, mescolando con un cucchiaio di legno.

Merscolando aggujgete l’aceto e lo zucchero, l’uva passascolata e i pinoli.

Lasciate evaporare parte de liquido del soffritto, quindi mettete a cottura anche il radicchio e fate stufare a fuoco moderato, mescolando di tanto in tanto.

Prima di portare in tavola, aggiustate di sale ed insaporite.

Ingredienti per 4 persone:

8 cespi di radicchio rosso di Treviso

150 g di cipolle

40 g di uva passa

30 g di pinoli

½ bicchiere di aceto rosso

3 cucchiai d’olio e.v. d’oliva

1 cucchiaino di zucchero

sale

pepe in grani.

Polenta con l’aringa

Pulire le sarde, lavarle, asciugarle ed impanarle passandole prima nelle uova sbattute e poi nel pane grattuggiato.

Friggerle in olio per un paio dio minuti, scolarle ed eliminare il grasso di cottura; rimettere in padella mezzo bicchiere d’olio crudo, due bicchieri d’aceto preventivamente scaldato, lo zucchero, l’uvetta e i pinoli.

Portare a bollore per qualche minuto.

Allineare le sarde in un recipiente adatto e irrorare ogni strato con la marinata; l’ultimo strato deve risultare ben coperto.

Lasciare riposare la preparazione per 24 ore.

Ingredienti per persona:

due-tre aringhe

un bicchiere d’olio E.V. d’oliva

(le aringhe devono “nuotare” nell’olio!!)

2 fettine di polenta

aceto a piacere

Pasta e fagioli

Tenere a bagno i fagioli in acqua fredda per una notte.

Sbollentare le cotenne, raschiarle, tagliarle a pezzi e unirle alla cipolla affettata che si sarà rosolata con 2 cucchiai d’olio in una pentola capiente (preferibilmente di coccio). Unire le patate a pezzi, i fagioli scolati, 1,5 l d’acqua,

sale e pepe. Coprire e lasciar cuocere a fuoco lento per circa 2 ore.

Togliere una mestolata di fagioli e tenerli a parte insieme alle cotenne; passare il resto al setaccio e rimetterli nel brodo rimasto nella pentola.

Mescolare, aggiungere un po’ d’acqua, se del caso, e riportare a bollore.

Unire la pasta, le cotenne e i fagioli che si erano tenuti a parte.

Quando la pasta sara’ cotta al dente, togliere la pentola dal fuoco e lasciar riposare per qualche minuto.

Versare nelle fondine e servire con una “croce” d’olio E.V. d’oliva crudo e una macinata di pepe.

Ingredienti per 4 persone:

250 g di fagioli borlotti secchi

1 cipolla

2 patate

100 g di cotenne di maiale

6 cucchiai d’olio E.V. d’oliva

sale

Pepe

200 g di tagliatelle.

Pastissàda de cavàl (Pasticciata di cavallo)

Questo tipico piatto è uno stracotto di carne di cavallo molto appetitoso che risulterà migliore tanto piu’ se ne prolungherà la cottura.

Tritate finemente le verdure e soffriggetele in un tegame con olio e burro, quindi aggiungete la carne a pezzi e lasciatela rosolare per qualche minuto; unite il vino, le spezie, il sale e il pepe e proseguite la cottura a fuoco molto lento.

La pietanza sarà pronta quando la carne tenderà a disfarsi e le verdure saranno ridotte in purea.

Accompagnate in tavola con una buona polenta fumante non troppo soda.

Ingredienti per 4 persone:

1 Kg di polpa di puledro

1 Kg di cipolle

1 lt circa di vino rosso secco

3 carote

2 foglie d’alloro

4 chiodi di garofano

paprica

1 noce di burro

olio e.v. d’oliva

sale

pepe.

BIGOLI CON SARDE E OLIO EXTRAVERGINE

Ricette tipiche di Verona: i bigoli con le sarde
bigoli sono degli spaghettoni veneti fatti in casa. Sono protagonisti di diversi primi piatti tipici veronesi. Una delle ricette prevede un condimento a base di acciughe o sardine. Dunque, vediamo insieme come si preparano i bigoli con le sardèle (le sarde), detti anche bigoli in salsa.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 grammi di bigoli (meglio se fatti a mano)
  • 1 bicchiere di olio di oliva
  • 6 sardine sotto sale o acciughe
  • 1 cipolla di medie dimensioni
  • pepe

Procedimento

  • Cuocete in acqua bollente e salata i bigoli
  • Pulite le acciughe o le sardine, eliminado il sale in eccesso sotto l’acqua e asportando testa e lische
  • Tagliate la cipolla a fettine sottili
  • In un pentolino, mettete a scaldare l’olio
  • Incorporate il pesce sminuzzata e la cipolla all’olio
  • Prima che la cipolla finisca di imbiondire, fermate la cottura versando nel pentolino un paio di cucchiai d’acqua o del vino
  • Lasciate che la salsa si cuocia lentamente
  • Quando la salsa si sarà amalgamata, scolate i bigoli, lasciando un po’ di acqua cottura
  • Unite i bigoli alla salsa, aggiungendo un po’ di acqua di cottura che permette di amalgamare meglio gli ingredienti
  • Servite i bigoli ben caldi e accompagnati da formaggio grattuggiato per chi lo preferisce